La leggenda della voce nella foresta

Il sito web Siliconera ha recentemente ripreso un video pubblicato da Game Freak qualche giorno fa, incentrato sul Pokémon misterioso Celebi, riportandone una sintesi in inglese degli argomenti più importanti.

Nel breve filmato compare Hironobu Yoshida che ha realizzato il design del Pokémon Tempovia, di Dunsparce e Wobbuffet, tre delle creature che compaiono in Pokémon Oro e Argento. Yoshida e i suoi colleghi menzionano anche il santuario nel Bosco di Lecci che, secondo la loro ricostruzione, era solo un elemento di sfondo creato riutilizzando altre sprite (tra cui quelle di un tetto e di un cartello).

La tesi di Game Freak è che il santuario ricopre un ruolo rilevante nei titoli Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver per via di un rumor secondo cui la struttura fosse collegata al guardiano della foresta, ipotesi mai considerata dai sviluppatori del gioco.

In realtà tali discorsi sembrano contraddire il fatto che già nella versione giapponese di Pokémon Cristallo era possibile ottenere Celebi portando la GS Ball presso la struttura. Tale Sfera Poké, oltre ad essere presente anche in Pokémon Stadium 2, è il MacGuffin che spinge Ash Ketchum a viaggiare nella regione di Johto. Secondo uno degli autori dell’anime, la Sfera GS doveva contenere Celebi, ma poi l’idea venne scartata poiché il Pokémon leggendario è stato reso il protagonista di Pokémon 4Ever.

È difficile stabilire la veridicità delle dichiarazioni rese durante le varie interviste nel corso degli anni. L’unica certezza attorno alla vicenda potrebbe arrivare da un personaggio di Pokémon Ultrasole e Ultraluna che sostiene che GS Ball significhi Giga Super Ball. O forse Gold Silver Ball? Chissà se in futuro Game Freak scioglierà definitivamente il dubbio…

Annunci

Dentro una Poké Ball

(basato su Science and Pokémon: A Good Catch di Harry Kim)

Le Poké Ball (o Sfere Poké) sono sicuramente uno degli strumenti più utilizzati dagli allenatori. Oltre ad essere il simbolo della serie, costituiscono uno dei più grandi misteri del mondo dei Pokémon.

Prima della creazione delle Poké Ball, i Pokémon venivano custoditi in antichi artefatti dalle forme più bizzarre come urne, pennarelli o altri strani congegni, tra cui il bastone di Sir Aaron, che ospita Lucario nel film Lucario e il mistero di Mew. Spiritomb è stato invece sigillato nella misteriosa Roccianima da un altro Guardiano dell’Aura.

Le prime Poké Ball sono state probabilmente create a partire dalle Ghicocche che crescono nella regione di Johto. In Pokémon 4Ever il giovane Sammy fa uscire il suo Charmeleon da un dispositivo che sembra corrispondere alla descrizione delle prime Sfere Poké fornita da Franz. Aziende come la Silph e la Devon hanno sviluppato e perfezionato le Poké Ball fino a permetterne la distribuzione su larga scala. La creazione dei Bolli ha permesso di personalizzare la vasta gamma di sfere disponibili sul mercato.

Nonostante sia stato ampiamente mostrato il funzionamento delle Poké Ball nel corso della serie animata, non sono mai stati forniti dettagli sul meccanismo alla base dell’immagazzinamento del Pokémon. È lecito pensare che avvenga un processo analogo alla trasformazione della massa in energia. La ben nota formula E = mc2 dovuta ad Albert Einstein ci ricorda che l’energia prodotta è eguale al prodotto della massa per il quadrato della velocità della luce. Per avere una stima, l’energia generata dalla conversione di uno Rhydon (la cui massa è 120 kilogrammi) corrisponde approssimativamente all’energia irraggiata dal Sole che colpisce la Terra nell’arco di un secondo.

Se analizziamo il problema dal punto di vista informatico, una Poké Ball deve memorizzare le caratteristiche di ogni singolo Pokémon. Se consideriamo che una persona di 70 kg possiede circa 7 × 1027 atomi (il numero è 7 seguito da 27 zeri), è presumibile che per un Bisharp sia composto da altrettante particelle elementari. Grazie agli studi di Jacob Bekenstein è possibile calcolare che i bit necessari a memorizzare un adulto sono 2 × 1045. Poiché un terabyte corrisponde a 8 × 1012 bit, per memorizzare il Pokémon Fildilama sono quindi richiesti oltre 2 × 1032 terabyte.

Ignorando il fatto che il backup di un Pokémon può essere un problema complesso, nel calcolo precedente è stato omesso l’eventuale rischio di perdita d’informazione. Così come una mutazione genetica nel DNA umano può avere un enorme impatto nel fenotipo, così nel mondo dei Pokémon la variazione di un bit può portare a cambiamenti nell’aspetti della creatura o addirittura alla sua morte. La Poké Ball non solo deve funzionare correttamente, ma deve essere resistente agli impatti, in modo da non compromettere le funzioni vitali del suo abitante. Inoltre per effettuare correttamente il rilascio del Pokémon, la Poké Ball necessita di energia. È quindi probabile che abbia una batteria interna che viene caricata presso i Pokémon Center. Probabilmente è previsto un sistema di sicurezza per impedire che il Pokémon rimanga bloccato all’interno di una Poké Ball scarica.

Nonostante tale tecnologia sia così sofisticata ed evoluta, viene venduta senza problemi ad un prezzo relativamente basso a qualunque ragazzo abbia compiuto dieci anni. Ed è la stranezza minore, considerando che a quella giovane età, gli orfani vengano spediti a spasso per una regione sconosciuta, abitata da Pokémon aggressivi come Nidorino e Haunter, con il solo scopo di compilare un’enciclopedia.

FAQ sull’anime

(basato su Anime FAQ di Bulbapedia. come l’articolo originale, il post è rilasciato sotto CC BY-NC-SA 2.5. si veda la cronologia per gli autori originali.)

Cos’è lo shipping?

Lo shipping (dall’inglese relationship) indica una relazione amorosa non esplicita tra i personaggi. Nel caso dell’anime Pokémon esistono numerosi shipping ideati dai fan della serie. Il più noto è il PokéShipping che riguarda Ash e Misty. Altri riguardano protagonisti della serie, personaggi occasionali e addirittura Pokémon.

Cosa contiene la Sfera GS?

Masamitsu Hidaka ha confermato nel corso di un’intervista che la Sfera GS doveva contenere il Pokémon leggendario Celebi. Il contenuto della Poké Ball non è mai stato rivelato nell’anime poiché il Pokémon Tempovia è diventato uno dei protagonisti del film Pokémon 4Ever.

Quanti anni hanno i protagonisti?

All’inizio delle rispettive avventure Ash, Vera e Lucinda hanno esattamente 10 anni.

Perché la trasmissione dell’anime è indietro rispetto a quella giapponese?

Le società che si occupano del doppiaggio in genere comprano un blocco di 52 episodi da trasmettere nell’arco di nove mesi (da settembre a giugno). Il motivo di questa scelta potrebbe essere legato alla quantità di tempo necessaria per doppiare ed adattare un episodio prima della messa in onda.

Il problema sorge poiché le società che si occupano del doppiaggio non hanno voce in capitolo nell’organizzazione dei palinsesti. Sebbene possano avere pronto un episodio da settimane, non possono costringere la rete a mandarlo subito in onda. La scelta della messa in onda è di dominio esclusivo della rete e la società di doppiaggio non può far nulla per anticipare la trasmissione.

Poiché ogni anno vengono acquistati circa 52 episodi, che corrispondono alle settimane presenti in dodici mesi, se la rete decide di mandare più episodi nell’arco di una settimana, gli episodi che coprono l’intero anno terminano prima del previsto. Una volta esauriti gli episodi, l’unico modo per riempire il segmento è quello di trasmettere le repliche, in attesa che sia pronto il nuovo blocco di episodi.

Quali sono gli episodi censurati e per quale motivo non vengono trasmessi?

Gli episodi vengono censurati per le ragioni più disparate, alcune delle quali non vengono neanche ufficialmente rese note.

L’episodio di Porygon (EP038) è stato tolto dal palinsesto perché ha causato attacchi di epilessia, quello di Dratini (EP035) per la presenza di armi da fuoco. Due episodi sono stati criticati per l’aspetto fisico di Jynx, mentre una puntata, in cui compariva Whiscash, è slittata a causa di un evento sismico. Alcuni clip show non sono mai stati tradotti mentre la replica di alcuni episodi (EP019, EP023) è stata temporaneamente sospesa in seguito agli eventi dell’11 settembre.

Chi è il padre di Ash?

Neanche gli sceneggiatori dell’anime sanno fornire una risposta a questo quesito.

Perché Ash non fa evolvere i suoi Pokémon? E perché li lascia nel laboratorio di Oak quando visita una nuova regione?

Il target dell’anime è principalmente composto da bambini: Pokémon agli stadi più bassi di evoluzione sono spesso più attraenti per questa fascia di consumatori. Inoltre, poiché è d’interesse primario sponsorizzare il videogioco, in genere gli starter rimangono nella loro forma iniziale.

Sempre legata alla promozione è anche la ragione per cui Ash, trovandosi solamente con Pikachu, deve catturare i Pokémon della nuova generazione che appaiono anche nel gioco. Una delle poche eccezioni è la presenza di Aipom a Sinnoh, tuttavia spiegabile dalla evoluzione introdotta nella quarta generazione.

Perché il Team Rocket vuole catturare Pikachu? Come si guadagnano da vivere?

Il Team Rocket vuole catturare Pikachu perché, come affermato da Meowth nel secondo episodio, la potenza del Pokémon di Ash supera quella di un normale Pikachu. Per questo motivo Jessie e James lo considerano un Pokémon raro e di valore.

Come membri del Team Rocket, Jessie e James ricevono un regolare stipendio, nonostante i loro fallimenti. Tuttavia s’indebitano facilmente, costruendo mecha ed altri veicoli per mettere in atto i piani che vengono puntualmente sventati da Ash ed i suoi amici.