Come evolvo X in Pokémon Y?

Piccolo schema da tenere a portata di mano:

  • Livello:
    • 9: Spewpa
    • 12: Vivillon
    • 16: Quilladin, Braixen, Frogadier
    • 17: Fletchinder
    • 19: Floette
    • 20: Diggersby
    • 25: Meowstic
    • 31: Pangoro (con Pokémon Buio)
    • 32: Gogoat
    • 35: Talonflame, Pyroar, Doublade
    • 36: Chesnaught, Delphox, Greninja
    • 37: Clawitzer, Avalugg
    • 39: Barbaracle, Tyrantrum (di giorno), Aurorus (di notte)
    • 40: Sliggoo
    • 48: Dragalge, Noivern
    • 70: Goodra
  • Scambio: Trevenant, Gourgeist
    • con strumento: Aromatisse, Slurpuff
  • Pietre:
    • Pietrasolare: Heliolisk
    • Pietrabrillo: Florges
    • Neropietra: Aegislash
  • Altri metodi: Malimar, Sylveon

Se notate errori, segnalateli nei commenti.

Annunci

Masuda su Pokémon X e Y

Nintendo Life ha recentemente intervistato Junichi Masuda. Questa è la seconda intervista al fondatore di Game Freak riportata su questo blog.

Nell’intervista Masuda ammette che il suo Pokémon iniziale preferito è Fennekin. Masuda svela finalmente il significato di Pokémon X e Y: le lettere X e Y indicano gli assi cartesiani e costituiscono una metafora per rappresentare i diversi modi di pensare. Il messaggio che i creatori di Pokémon vogliono trasmettere è quindi che, sebbene le due rette divergano in direzioni opposte, formano comunque un piano comune.

Altro tema del gioco sarà quello della bellezza. Come già scritto in passato la regione di Kalos è basata sulla Francia. Ad esempio il Pokémon Furfrou è un chiaro riferimento alla razza canina tipica del paese.

Nonostante i pochi rumor trapelati (alcuni dei quali confermati solamente dopo alcuni mesi), Masuda fa notare che oltre 200 sviluppatori hanno lavorato ai due titoli. Considerando anche la localizzazione ed altre funzionalità, le persone coinvolte sono più di 500. Chissà quanto dureranno i titoli di coda!

Nonostante la felicità nell’aver sviluppato Poké io&te in modo tale da condizionare il gameplay, Masuda si rammarica che in Pokémon X e Y mancherà una funzionalità da lui fortemente desiderata. Il suo sogno era quello di introdurre un congegno in grado di tradurre i versi dei Pokémon in modo tale che il giocatore potesse comprendere i pensieri del proprio Pokémon. Chissà se vedremo questa apparecchiatura nei videogiochi futuri.

Masuda torna a parlare dei limiti fisici relativi ai Pokémon. Nonostante siano frutto di immaginazione, durante la creazione di un Pokémon sorgono spontanee le domande “cosa mangia?”, “respira?” o “ha bisogno di una bocca?”. In base alle risposte vengono definiti alcuni aspetti relativi al Pokémon.

Due delle fatiche più grosse per Masuda sono state l’introduzione del tipo Folletto e delle Megaevoluzioni. Nel primo caso è stato necessario equilibrare il nuovo tipo, controllando ogni singolo Pokémon e dotandolo di mosse che non rendessero sbilanciato il gioco. Sono stati addirittura organizzati tornei fra gli sviluppatori per verificare che tutto filasse alla perfezione!

Le megaevoluzioni sono un modo per riscoprire Pokémon delle generazioni precedenti come Bulbasaur, Charmander o Squirtle, oltre a Mewtwo che ha due differenti forme, per incoraggiare lo scambio di Pokémon, uno dei pilastri della serie. Al contrario delle evoluzioni create nella quarta generazione (si pensi a Pokémon come MagnezoneRhyperior), le megaevoluzioni non sono permanenti e, nonostante l’esperienza temporanea, la presenza della Megapietra impedisce al Pokémon di utilizzare gli strumenti. Questo chiaramente influisce sulla strategia.

Masuda non ha voluto rispondere compiutamente alle domande di Nintendo Life relative allo screenshot ritraente MegaLucario e MegaBlaziken. Nessuna conferma su un eventuale gioco per Wii U in cui saranno presenti i Pokémon della sesta generazione.

Masuda e la Francia

Nella giornata di ieri, durante il Japan Expo, un evento dedicato alla cultura nipponica che si tiene a Parigi dal 2002 e attrae oltre 200 mila persone, è stato proiettato un video di Junichi Masuda dedicato a Pokémon X e Y.

Nel videomessaggio Masuda, che indossa una delle magliette “My First Partner” prodotte da The King of Games, su un fondale giallo (come il Pikachu a cui è dedicata la t-shirt), racconta in giapponese (sottotitolato in francese e, successivamente, in inglese) alcuni dettagli relativi ai giochi di imminente uscita.

Dopo essersi presentato, conferma che la regione di Kalos è ispirata alla Francia. La Francia è una nazione molto visitata, paese famoso per la moda e la buona cucina. Poiché il leitmotiv di Pokémon X e Y è la bellezza, anche la scelta del nome deriva dalla parola greca che indica tale concetto. Masuda racconta di aver visitato tre volte la terra dei Lumi: la prima volta, nel 2000, in occasione della proiezione di Mewtwo colpisce ancora, la seconda dieci anni più tardi, terminata l’opera di Pokémon Nero e Bianco. Convinto della bontà del progetto nel 2011 ha condotto una ricerca più approfondita, accompagnato da parte del suo staff e dal team francese di localizzazione.

Oltre a Parigi, che serve da spunto per la città più importante di Kalos, Luminopoli, altre località sono state esplorate da Masuda e potrebbero aver influenzato il design di alcuni luoghi della regione: Lione, Reims, Avignone, Arles, Marsiglia, Nizza, Eza, Mont Saint-Michel, la Reggia di Versailles e i castelli della Loira.

Uno dei punti più suggestivi di Kalos sarà probabilmente il complesso megalitico che, nella mappa di Kalos, è situato a sud del castello posto su un’isoletta (probabilmente ispirato all’abbazia di Mont Saint-Michel). Sebbene nell’immaginario comune il sito archeologico più noto è quello di Stonehenge, gli allineamenti di Carnac ci sono composti da migliaia di dolmen e menhir. Roba da far impallidire anche Obelix.

E sempre legata alla storia francese è l’introduzione di un nuovo Pokémon, oltre ai venti già svelatiHonedge (che per un’intera giornata è stato appellato con il nome francofono di Monorpale) è una spada antica posseduta da un fantasma. Non può quindi che essere chiaramente un Pokémon Acciaio/Spettro che impara Danzaspada!

Non volendo svelare ulteriori dettagli, Masuda si dedica infine a parlare di Poké io&te. Mancano solo tre mesi al lancio dei giochi e ad agosto avremo una demo. Chissà quali altre informazioni verranno svelate prima dell’uscita.

Voci dal sottobosco

Amazon ha aggiunto di recente nel suo catalogo la guida ufficiale di Pokémon X e Y. Chi metterà le mani sul volume avrà una panoramica della regione di Kalos, informazioni sui capopalestra e le rispettive medaglie e su come catturare i Pokémon della sesta generazione. E potrà inoltre pulire lo schermo del suo Nintendo 3DS con un panno a tema Pokémon.

Gadget a parte, è chiaro fin da adesso che la guida conterrà la nuova tabella tipi, aggiornata per includere il tipo Folletto. Sarà inoltre presenti dettagli su tutte le caratteristiche svelate nei mesi scorsi: le Lotte Aeree, il Poké io&te, le Lotte di gruppo, il PSS e la possibilità di cavalcare Pokémon. Tra le funzionalità non ancora svelate spunta il Super Training. Sarà il minigioco legato agli EVSicuramente non spariranno le Macchine Tecniche e Nascoste. Saranno meno come vociferato?

Ne sapremo di più nei mesi di luglio e agosto, soprattutto in vista dell’imminente lancio di una demo. In questa demo potrebbe apparire Orotto (o Aulotte) un Pokémon simile a Beheeyem, apparso in un trailer e di cui ancora non sono disponibili immagini. Sono già partite le speculazioni che considerando il Pokémon ignoto l’evoluzione di Sableye.

Nel frattempo iniziano le procedure per la dismissione del Pokémon Global Link, almeno per le versioni Nera, Bianca, Nera 2 e Bianca 2. Le date non sono ancora ufficializzate, ma nel mese di ottobre, con il lancio di X e Y, inizieranno ad essere disattivati il Sincrogioco e l’Asse dei ricordi. Entro dicembre toccherà mandare a dormire il Pokémon Dream World e la Global Trade Station. Nel 2014 ci aspetteranno le nuove funzionalità della sesta generazione. Sperando che riescano a coinvolgere i giocatori di tutto il mondo e godere di lunga vita.

Tipo Fata? Tipo Folletto!

Alla fine la verità è venuta a galla e le voci sono state confermate: il tipo Fata esiste veramente, ma si chiamerà Folletto (o “Fairy’). E come previsto Sylveon è di tipo Folletto, come già precedentemente discusso. Anche Gardevoir, Marill e Jigglypuff saranno destinati a cambiare tipo, come già avvenuto ai tempi di Oro e Argento per Magnemite e evoluzione.

Tralasciando per un momento le osservazioni sugli altri Pokémon rivelati, è importante evidenziare che parte delle indiscrezioni sono state confermate dal breve trailer e dagli aggiornamenti sul sito ufficiale:

  • L’efficacia delle mosse Folletto sul tipo Drago
  • Il tipo di Sylveon
  • Il fatto che “alcuni Pokémon di giochi precedenti saranno riclassificati sotto il tipo Folletto” (se andate a leggere il post precedente, potete notare che avevo usato quasi le stesse parole)

Tuttavia non c’è traccia di alcuna novità riguardante Mewtwo che potrebbe comunque essere svelata a breve distanza dal lancio del film che lo vede protagonista. Anche gli altri rumor si riferiscono comunque ad aspetti la cui conferma potrebbe arrivare più avanti nel tempo, come già successo con le informazioni relative ai quattro Pokémon mostrati di recente.

È inoltre interessante evidenziare che il primo attacco Folletto non è quello previsto dalla fonte di PokéBeach, ma una mossa che ricorda Lucelunare, sebbene abbia caratteristiche offensive e non di recupero. Prima di analizzare NoivernVivillon, vorrei porre l’accento sul fatto che s’ipotizzava la presenza di un Pokémon richiedeva la rotazione del Nintendo 3DS per evolversi. Nel nuovo Poké io&te il giocatore potrà interagire con il Pokémon, ad esempio inclinando la testa ed incitando il Pokémon a ripetere il movimento. E se questo potesse essere esteso ad operazioni più complesse come, appunto, la rotazione dell’intera console? Renderebbe meno banale la procedura e sarebbe il primo caso di evoluzione tramite minigioco.

Adesso due brevi commenti sugli altri Pokémon: Noivern potrebbe essere una sorta di Golbat Drago la cui pre-evoluzione potrebbe essere la scusa per utilizzare un Pokémon Folletto all’interno delle grotte della nuova regione, mentre Vivillon sembra un Butterfree sotto acido. Sarà interessante capire se Spewpa sia un semplice bozzolo o abbia qualche caratteristica in più rispetto ai suoi predecessori.

Mentre digitavo queste ultime righe righe sono stati scoperti tre nuovi Pokémon: un cavalluccio marino, un crostaceo e la possibile evoluzione di Fletchling. Quest’ultimo Pokémon è impegnato in una battaglia aerea con Haunter, un Pokémon con Levitazione. Sarà un ulteriore conferma di quanto già scritto?

PS. È stato confermato l’uso di SpotPass e StreetPass in Pokémon X e Y.