Un mistero svelato

In seguito all’analisi di Pokémon X e Y, che ha già portato alla luce numerose informazioni sui Pokémon e le mosse nascoste del gioco, sono stati resi noti alcuni dettagli relativi a Volcanion e al mistero delle Edizioni Luminopoli.

Secondo alcuni screenshot il principale si era recato sulle montagne della regione di Kalos alla ricerca del Pokémon leggendario di tipo Fuoco/Acqua. Il Pokémon era già stato collegato al blackout di Luminopoli. Secondo le parole del personaggio, la sua ricerca di Volcanion lo ha tenuto 15 anni lontano dalla sua scrivania. Tutte le informazioni raccolte verranno rivelate al protagonista.

Il personaggio menziona alcuni luoghi della regione, tra cui la Pensione Pokémon di Via Fiume (Percorso 7) ed il Centro Pokémon di Castel Vanità, e parla delle caratteristiche del Pokémon, in particolare della sua capacità di far evaporare l’acqua per creare una cortina di nebbia. Una volta conclusa la narrazione, il direttore evidenzia il legame tra l’allenatore ed il Pokémon leggendario.

Annunci

Il Pokémon misterioso Diancie e due parole di Masuda

Le recenti informazioni relative al Pokémon Gemma Diancie, svelato da @smealum, confermano l’ipotesi, circolata in passato, di una correlazione tra il Pokémon leggendario e Carbink. Entrambe le creature potrebbero essere legate alla meridiana di Fluxopoli e quindi alle megaevoluzioni.

Sulle megaevoluzioni riporto quanto affermato di recente da Junichi Masuda nel numero di febbraio di Game Informer. Precedenti interviste sono state già analizzare in questo blog. Masuda insiste sulla mancata possibilità da parte delle megaevoluzioni di usare gli strumenti e non vede l’ora di assistere ai futuri tornei in cui si sfideranno giocatori molto abili in presenza di tale limitazione.

Probabilmente questi esperimenti aiuteranno la Game Freak a stabilire la direzione da intraprendere per la settima generazione dato che, come afferma Masuda, i titoli della sesta sono stati pianificati subito dopo il lancio di Nero e Bianco. Che abbiano già in mente Plus e Minus?

Oltre a ritornare sull’ambientazione francese di Pokémon X e Y, Masuda fornisce qualche dettaglio sulla creazione di determinati personaggi (come Elisio e AZ) e Pokémon. Ad esempio Klefki è stato ideato da Mana Ibe, già disegnatrice di alcuni Pokémon della quinta generazione tra cui Victini e Stunfisk. Piccola curiosità: lo starter preferito da Masuda è Fennekin.

Masuda smentisce inoltre la presenza di DLC, confermando che Banca Pokémon sarà l’unico contenuto a pagamento. Alla domanda relativa ai remake di Rubino e Zaffiro, non si sbilancia ma commenta che tutti i riferimenti alla regione di Hoenn servono solamente a creare un collegamento tra i titoli ambientati a Kalos ed il resto del mondo dei Pokémon.

Nuovi dettagli su Volcanion

Il programmatore smealum, già noto per aver svelato i nuovi Pokémon leggendari e fornito i relativi dettagli, ha iniziato ad analizzare i modelli e le texture relative alle creature presenti in Pokémon X e Y.

Oltre ad ammirare Yveltal in tutto lo suo splendore, smea ha pubblicato immagini di Pansear e delle megaevoluzioni di Mewtwo e Charizard.

Di Volcanion, oltre al modello, è possibile ammirare la colorazione alternativa. La versione Shiny del Pokémon si presenta prevalentemente gialla.

Al di là dell’aspetto del Pokémon cromatico, che potrebbe far storcere il naso ad alcuni, l’immagine ci conferma che i titoli ambientati a Kalos presentano ancora numerose sorprese che probabilmente saranno svelate nei prossimi mesi, in vista del film di luglio.

Misteri di X e Y

(parzialmente basato su Top 10 Pokémon X & Y Mysteries di TamashiiHiroka e su 9 unsolved mysteries of Pokemon X and Y)

Questa è una raccolta di fatti curiosi presenti in Pokémon X e Y. Il post potrebbe contenere spoiler della storia.

Nella Piazza Gialla di Luminopoli due donne stanno discutendo del Pokémon Cratere, ovvero di Heatran. Cosa c’entra il leggendario di Sinnoh con X e Y? Una parziale risposta potrebbe venire dall’audioguida del museo cittadino, che ci informa del fatto che la Centrale di Kalos è alimentata dal calore. Forse esiste una zona ancora inesplorata della regione in cui è possibile trovare il Pokémon Fuoco/Acciaio?

Sempre a Luminopoli, alcuni giocatori riferiscono di aver avvistato un fantasma. L’entità compare al secondo piano di uno degli edifici posti nel Corso Alto. Le ipotesi su questo bizzarro personaggio sono le più disparate: c’è chi sostiene sia lo stesso spirito incontrato ad Unima nel Ponte Meraviglie (e successivamente nella Casa Bizzarra), mentre altri ritengono si tratti della ragazza che si trova al quarto piano nel Grand Hotel Fiordiquattrini. La sua richiesta è infatti quella di tacere, altrimenti non riesce ad udire l’ascensore!

Fantasma o no, gli hotel di Kalos sono comunque luoghi molto particolari. In uno di questi, un Giramondo ci consegnerà uno Strano ninnolo raffigurante un Pokémon leggendario. L’oggetto non raffigura nessuna creatura nota e viene da una regione differente da quelle già visitate nel corso della serie. Da dove arriva? Qual è il suo significato?

Tornando a Luminopoli, non si hanno più notizie del principale dell’Edizioni Luminopoli, che sembra essersi recato sulle montagne della regione in cerca di un Pokémon leggendario. Gli unici luoghi di Kalos che corrispondono alla descrizione potrebbero essere la Grotta Ignota (Mewtwo), l’Antro Talassico (Articuno, Zapdos o Moltres) e la Grotta Climax (Zygarde). Solamente in quest’ultimo sono presenti degli allenatori. Che uno di questi sia il personaggio misterioso?

Di personaggi strani, Kalos sembra essere piena. Su una panchina del Ponte Mosaico si può trovare un messaggio inviato dal Professor Platan… al futuro se stesso! È forse un caso che sarà possibile affrontare il ricercatore nella stessa cittadina?

Fluxopoli è invece presente una particolare meridiana collegata con le megaevoluzioni. Vari misteri ruotano attorno l’ombra dell’oggetto (non visibile nel gioco) e la sua somiglianza con Diancie (che a sua volta ricorda Carbink). Sono tuttavia disponibili poche informazioni per avanzare ipotesi credibili.

Spostandosi nel Laboratorio Fossili di Petroglifari è possibile analizzare cinque meteoriti. Nei videogiochi precedenti i meteoriti servono a cambiare le forme di Deoxys. Solamente che il Pokémon leggendario ne ha solo quattro! Che sia previsto qualcosa di nuovo per il Pokémon DNA? Attendiamo l’arrivo della Banca Pokémon per chiarirci il significato di quelle pietre.

In chiusura, nella Reggia Aurea, ispirata alla Reggia di Versailles, sorgono imponenti le statue di Zekrom e Reshiram. I suoi giardini, visti dall’alto, ricordano Solrock e due Pokémon di tipo FuocoChandelure e Pyroar. E il quarto? Quello in cui bisogna inseguire Furfrou? È ispirato ad un Pokémon ancora sconosciuto o la sua forma è volutamente molto più semplice (con delle figure che ricordano ossi) per facilitare la cattura del Pokémon?

Questi misteri potrebbero essere easter egg o indizi che verranno approfonditi nei titoli successivi (qualcuno ha detto Pokémon Z?).

Strumenti perduti di Kalos

Breve lista di strumenti utili che si trovano in Pokémon X e Y:

  • Adamasfera, SplendisferaGrigiosfera: Grotta Climax
  • Cuneo DNA: Batikopoli
  • Denteabissi, Squamabissi: Baia Azzurra
  • Evolcondensa: Cromleburgo
  • Gracidea: Fractalopoli
  • Master Ball: Fabbrica Poké Ball
  • Neropietra: Romantopoli
  • Pietrabrillo: Percorso 12 (Via dei Pascoli)
  • Super Amo: Percorso 13 (Landa di Luminopoli)

Le lastre di Arceus si trovano invece sparse nei seguenti luoghi di Kalos:

  • Fuoco: Percorso 13
  • Acqua: Baia Azzurra
  • Erba: Percorso 20 (Bosco Passoperso)
  • Elettro: Centrale di Kalos
  • Ghiaccio: Percorso 17 (Passo Mamoswine), richiede Mamoswine
  • Lotta: Percorso 16 (Via Malinconia), richiede Lotta
  • Veleno: Percorso 19 (Via Valle Larga), richiede Surf e Forza
  • Terra: Grotta dei Riflessi
  • Volante: Temperopoli
  • Psico: Percorso 10 (Strada dei Menhir)
  • Coleottero: Percorso 21 (Via Ultima), richiede Surf
  • Roccia: Percorso 15 (Via Fogliebrune), richiede Spaccaroccia, Surf e Cascata
  • Spettro: Stanza Vacua
  • Drago: Percorso 22 (Via Detour), richiede Surf e Cascata
  • BuioAlbergo Diroccato, richiede Spaccaroccia
  • Acciaio: Grotta Climax
  • Folletto: Valle dei Pokémon, richiede Taglio e Surf

Le origini dei leaks

Come ampiamente previsto, essendo già in giro copie di Pokémon X e Y sono iniziati a piovere screenshot relativi ai due titoli. Sfruttando i social network come Instagram, Twitter o Facebook le immagini si propagano e, nonostante le richieste di Nintendo di far sparire le informazioni vere (che spesso si confondono tra la marea di fake diffusi nelle ultime ore), si crea un vero e proprio effetto Streisand che permette di far circolare le notizie accennate in questo post.

Partiamo dal fatto che Charizard adesso ha due megaevoluzioni, come Mewtwo. La nuova megaevoluzione è Fuoco/Drago, andando a colmare una mancanza, già evidenziata in un post precedente. Resta da domandarsi se Venusaur, Blastoise o addirittura Blaziken, beneficeranno dello stesso bonus o la presenza di due differenti forme evolutive sarà ristretta ai soli Pokémon considerati i più apprezzati dai videogiocatori. Colgo inoltre l’occasione per ricordare che è stato più volte ribadito che le megaevoluzioni sono riservate alle generazioni precedenti (finora fino alla quarta), probabilmente per aumentare l’appeal dei Pokémon più datati.

Sulle informazioni svelate, si segnala l’esistenza di un gradino intermedio tra FletchlingTalonflame (chiamata Fletchinder), una forma alternativa per Vivillon e l’esistenza di Espurr. Dalle edicole giapponesi arrivano le presunte evoluzioni di Swirlix (Peroriimu) e Spritzee (Furefuran), di tipo Folletto.

Le pressioni da parte di Nintendo potrebbero spingere i fortunati possessori di una copia a desistere da postare informazioni attendibili, mentre potrebbe incentivare mitomani a postare materiale con grafica sempre più simile all’originale (ricordiamoci che, per la prima volta, non esiste più la barriera linguistica del giapponese da affrontare per realizzare immagini fasulle credibili). Molti siti, temendo quanto accaduto per il Pokédex di Unima, non aggiorneranno le informazioni relative alle nuove creature (sebbene potremmo conoscere dettagli come il numero totale di Pokémon o altre curiosità relative alla regione di Kalos) fino a quando non metteranno le mani sulla loro copia, effettuando una recensione completa e puntuale, come già avvenuto in passato.

Chiudere il recinto dopo aver fatto scappare i Gogoat

Secondo BulbaNewsNOW alcune copie di Pokémon X e Y sono già nelle mani dei recensori. L’accordo è quello di non diffondere informazioni relative ai due titoli prima del 4 ottobre. In particolare i nomi delle evoluzioni finali di Chespin, Fennekin e Froakie devono rimanere ignote fino all’arrivo del videogioco sugli scaffali.

Questo limite non ha impedito di pubblicare immagini relative ad un Centro Pokémon di Kalos (probabilmente quello di Novartopoli). Sono inoltre aumentati i rumor provenienti da recensori o sedicenti tali.

In particolare una fonte italiana, che dichiara di lavorare per un sito di videogiochi, afferma che:

  • Le evoluzioni degli starter saranno Chesknight, Kyubixen e Frogue
  • Tra i nuovi Pokémon, una fenice di tipo Acqua/Volante di nome Aquerial, un piccolo koala Folletto chiamato Koadly e un Pokémon Terra/Erba in grado di usare Mazzuolegno che risponde al nome di Gorem.

La stessa fonte afferma che le prime cinque palestre saranno Coleottero, Folletto, Elettro, Lotta e Acciaio. Questo contraddice quanto affermato da un revisore giapponese che invece colloca i capipalestra nell’ordine Coleottero, Roccia, Lotta, Erba, Elettro, Folletto, Psico e Ghiaccio.

L’ultimo elenco sembra molto inverosimile ed in particolare in conflitto con le affermazioni della gola profonda di PokéBeach che, tra i numerosi rumor confermati, elencava tre palestre, Coleottero, Fata e Lotta, il cui ordine corrisponde a quanto affermato dalla fonte italiana. Che le informazioni sulle altre due palestre siano inventate a partire da una voce che potrebbe rivelarsi veritiera? La risposta probabilmente arriverà nella seconda settimana di ottobre.