Che animali sono i nuovi Pokémon?

(basato sul post Pokéology: X/Y Edition di Mechanos)

Helioptile

Helioptile è un Pokémon particolare che ha generato numerosi dubbi tra i fan della serie. È raro che un Pokémon associato alla luce solare non sia di tipo Fuoco o Erba.

Helioptile è basato sul clamidosauro, un rettile australiano. Il nome dell’animale viene da “clamide”, ovvero la membrana posizionata dietro la testa del sauro. Questo particolare collare si apre quando il clamidosauro viene minacciato da un potenziale predatore, conferendo al rettile un aspetto minaccioso, spesso accompagnato da un soffio simile a quello prodotto dai serpenti.

Sebbene abbia gli stessi colori di Mawile (che potrebbe diventare di tipo Fata), il nero presente sulle lunghe estremità del Pokémon è chiaramente da ricondurre alla sua capacità di assorbire l’energia proveniente dai raggi solari. È probabile che Helioptile si trovi ancora allo stadio iniziale della sua catena evolutiva.

Fletchling

Fletchling è identico al pettirosso giapponese. Il volatile è facilmente riconoscibile per la sua testa di colore arancione ed è molto comune nella terra del Sol Levante.

Dopo due piccioni, un gufo, una rondine ed uno storno, la sesta generazione sceglie come Pokémon Normale/Volante di punta un Pokémon che ha poca attinenza con la regione di Kalos, situata nel cuore dell’Europa occidentale.

Alcuni hanno notato che nel trailer il Pokémon utilizza una mossa di Fuoco. Che sia un indizio su un’evoluzione Fuoco/Volante? Il nuovo Pokémon si contenderebbe l’onore con Charizard e i Pokémon leggendari Moltres e Ho-Oh.

Pancham

L’associazione tra i panda, animali notoriamente erbivori e meno aggressivi dei cugini orsi, e la lotta non è una novità: un esempio è Kung Fu Panda, prodotto nel 2008 dalla DreamWorks. Già in Pokémon Rubino e Zaffiro era comparso un Pokémon ispirato ad lontano parente dei panda: il Pokémon Spinda è basato sul panda rosso, già noto per essere la mascotte del browser Mozilla Firefox.

Come i precedenti Pokémon, Pancham potrebbe evolversi ed acquisire tratti non presenti nel primo stadio. Circolano già i rumor che ipotizzano un evoluzione di tipo Lotta/Buio.

Gogoat

Sebbene il nome possa subito far pensare ad un caprone, le corna di Gogoat sono più simili a quelle di uno stambecco. Potrebbe sembrare una questione di lana caprina, soprattutto per il fatto che il Pokémon è principalmente ricoperto da erba, ma è importante domandarsi se nell’albero evolutivo del Pokémon siano presenti altri bovidi con caratteristiche differenti.

Annunci