Il Pokémon misterioso Diancie e due parole di Masuda

Le recenti informazioni relative al Pokémon Gemma Diancie, svelato da @smealum, confermano l’ipotesi, circolata in passato, di una correlazione tra il Pokémon leggendario e Carbink. Entrambe le creature potrebbero essere legate alla meridiana di Fluxopoli e quindi alle megaevoluzioni.

Sulle megaevoluzioni riporto quanto affermato di recente da Junichi Masuda nel numero di febbraio di Game Informer. Precedenti interviste sono state già analizzare in questo blog. Masuda insiste sulla mancata possibilità da parte delle megaevoluzioni di usare gli strumenti e non vede l’ora di assistere ai futuri tornei in cui si sfideranno giocatori molto abili in presenza di tale limitazione.

Probabilmente questi esperimenti aiuteranno la Game Freak a stabilire la direzione da intraprendere per la settima generazione dato che, come afferma Masuda, i titoli della sesta sono stati pianificati subito dopo il lancio di Nero e Bianco. Che abbiano già in mente Plus e Minus?

Oltre a ritornare sull’ambientazione francese di Pokémon X e Y, Masuda fornisce qualche dettaglio sulla creazione di determinati personaggi (come Elisio e AZ) e Pokémon. Ad esempio Klefki è stato ideato da Mana Ibe, già disegnatrice di alcuni Pokémon della quinta generazione tra cui Victini e Stunfisk. Piccola curiosità: lo starter preferito da Masuda è Fennekin.

Masuda smentisce inoltre la presenza di DLC, confermando che Banca Pokémon sarà l’unico contenuto a pagamento. Alla domanda relativa ai remake di Rubino e Zaffiro, non si sbilancia ma commenta che tutti i riferimenti alla regione di Hoenn servono solamente a creare un collegamento tra i titoli ambientati a Kalos ed il resto del mondo dei Pokémon.

Annunci

Chiudere il recinto dopo aver fatto scappare i Gogoat

Secondo BulbaNewsNOW alcune copie di Pokémon X e Y sono già nelle mani dei recensori. L’accordo è quello di non diffondere informazioni relative ai due titoli prima del 4 ottobre. In particolare i nomi delle evoluzioni finali di Chespin, Fennekin e Froakie devono rimanere ignote fino all’arrivo del videogioco sugli scaffali.

Questo limite non ha impedito di pubblicare immagini relative ad un Centro Pokémon di Kalos (probabilmente quello di Novartopoli). Sono inoltre aumentati i rumor provenienti da recensori o sedicenti tali.

In particolare una fonte italiana, che dichiara di lavorare per un sito di videogiochi, afferma che:

  • Le evoluzioni degli starter saranno Chesknight, Kyubixen e Frogue
  • Tra i nuovi Pokémon, una fenice di tipo Acqua/Volante di nome Aquerial, un piccolo koala Folletto chiamato Koadly e un Pokémon Terra/Erba in grado di usare Mazzuolegno che risponde al nome di Gorem.

La stessa fonte afferma che le prime cinque palestre saranno Coleottero, Folletto, Elettro, Lotta e Acciaio. Questo contraddice quanto affermato da un revisore giapponese che invece colloca i capipalestra nell’ordine Coleottero, Roccia, Lotta, Erba, Elettro, Folletto, Psico e Ghiaccio.

L’ultimo elenco sembra molto inverosimile ed in particolare in conflitto con le affermazioni della gola profonda di PokéBeach che, tra i numerosi rumor confermati, elencava tre palestre, Coleottero, Fata e Lotta, il cui ordine corrisponde a quanto affermato dalla fonte italiana. Che le informazioni sulle altre due palestre siano inventate a partire da una voce che potrebbe rivelarsi veritiera? La risposta probabilmente arriverà nella seconda settimana di ottobre.

 

Masuda su Pokémon X e Y

Nintendo Life ha recentemente intervistato Junichi Masuda. Questa è la seconda intervista al fondatore di Game Freak riportata su questo blog.

Nell’intervista Masuda ammette che il suo Pokémon iniziale preferito è Fennekin. Masuda svela finalmente il significato di Pokémon X e Y: le lettere X e Y indicano gli assi cartesiani e costituiscono una metafora per rappresentare i diversi modi di pensare. Il messaggio che i creatori di Pokémon vogliono trasmettere è quindi che, sebbene le due rette divergano in direzioni opposte, formano comunque un piano comune.

Altro tema del gioco sarà quello della bellezza. Come già scritto in passato la regione di Kalos è basata sulla Francia. Ad esempio il Pokémon Furfrou è un chiaro riferimento alla razza canina tipica del paese.

Nonostante i pochi rumor trapelati (alcuni dei quali confermati solamente dopo alcuni mesi), Masuda fa notare che oltre 200 sviluppatori hanno lavorato ai due titoli. Considerando anche la localizzazione ed altre funzionalità, le persone coinvolte sono più di 500. Chissà quanto dureranno i titoli di coda!

Nonostante la felicità nell’aver sviluppato Poké io&te in modo tale da condizionare il gameplay, Masuda si rammarica che in Pokémon X e Y mancherà una funzionalità da lui fortemente desiderata. Il suo sogno era quello di introdurre un congegno in grado di tradurre i versi dei Pokémon in modo tale che il giocatore potesse comprendere i pensieri del proprio Pokémon. Chissà se vedremo questa apparecchiatura nei videogiochi futuri.

Masuda torna a parlare dei limiti fisici relativi ai Pokémon. Nonostante siano frutto di immaginazione, durante la creazione di un Pokémon sorgono spontanee le domande “cosa mangia?”, “respira?” o “ha bisogno di una bocca?”. In base alle risposte vengono definiti alcuni aspetti relativi al Pokémon.

Due delle fatiche più grosse per Masuda sono state l’introduzione del tipo Folletto e delle Megaevoluzioni. Nel primo caso è stato necessario equilibrare il nuovo tipo, controllando ogni singolo Pokémon e dotandolo di mosse che non rendessero sbilanciato il gioco. Sono stati addirittura organizzati tornei fra gli sviluppatori per verificare che tutto filasse alla perfezione!

Le megaevoluzioni sono un modo per riscoprire Pokémon delle generazioni precedenti come Bulbasaur, Charmander o Squirtle, oltre a Mewtwo che ha due differenti forme, per incoraggiare lo scambio di Pokémon, uno dei pilastri della serie. Al contrario delle evoluzioni create nella quarta generazione (si pensi a Pokémon come MagnezoneRhyperior), le megaevoluzioni non sono permanenti e, nonostante l’esperienza temporanea, la presenza della Megapietra impedisce al Pokémon di utilizzare gli strumenti. Questo chiaramente influisce sulla strategia.

Masuda non ha voluto rispondere compiutamente alle domande di Nintendo Life relative allo screenshot ritraente MegaLucario e MegaBlaziken. Nessuna conferma su un eventuale gioco per Wii U in cui saranno presenti i Pokémon della sesta generazione.

My Little Pokémon

L’estate non ci lascia tregua. Nonostante il caldo, i rumor legati ai Pokémon aumentano quotidianamente, in attesa dello scoop del secolo. Dopo le voci relative ad Orotto e la lista di Pokéxperto, tocca a Game Freak sganciare una bomba che alimenta le discussioni dei fan.

Sul sito ufficiale è apparsa la silhouette di uno strano personaggio, denominato Soritiba, che sembra proprio avere l’aspetto di un pony! Che sia un Pokémon? Il testo allegato all’immagine, ovviamente in giapponese, fa riferimento ad un gioco “noto in tutto il mondo che rinasce da una collaborazione inaspettata”.

Non c’è dubbio che la serie Pokémon sia famosa in ogni angolo della terra. Ma le parole “rinascita” e “collaborazione” fanno pensare ad un nuovo progetto della Game Freak, magari sviluppato con l’aiuto di un’altra software house nipponica. Nel caso si trattasse di un vecchio titolo appartenente ai classici, verrebbe subito da pensare a Drill Dozer o Pulseman (che ha ispirato il Pokémon Rotom). Ma la casa giapponese ha prodotto anche l’adattamento videoludico dell’anime Magical Taruruuto-kun quindi fare previsioni risulta un compito piuttosto complesso.

Lasciando da parte le elucubrazioni relative alla Game Freak, sono emersi altri dettagli sui Pokémon citati da Pokéxperto. Oltre alle informazioni già note sono state fatte le seguenti ipotesi:

  • Dianshii sembra far pensare ad un cervo, mentre Horubii corrisponderebbe ad un’ape. Jigarude ha inoltre un nome simile ad una vespa.
  • Burigaron potrebbe essere un lupo di tipo Ghiaccio. Ma c’è un’altra ipotesi, che esploreremo più avanti.
  • GekkougaTeerunaa potrebbero essere correlati. Il nome del primo fa supporre si tratti di una falena. Entrambi i Pokémon sono notturni. Come nel caso precedente, non esistono interpretazioni univoche dei due nomi.
  • Nyaonikusu come già detto sarebbe Meowstick. La seconda parte del nome fa pensare ad una somiglianza con la Sfinge.

Le informazioni più gustose arrivano dall’Industrial Property Digital Library (IPDL) che raccoglie i marchi registrati sul suolo giapponese. Come fa notare Pokéjungle risultano occupati i seguenti nomi:

  • Hariboogu e Burigaron sono le possibili evoluzioni di Chespin. I nomi fanno ipotizzare una sorta di armatura che proteggerà lo starter d’Erba.
  • Mafokushii e Teerunaa saranno le volpi ottenute dall’evoluzione di Fennekin. I nomi fanno pensare alla magia. Ci aspetta almeno uno starter Fuoco/Psico?
  • GekkougaGekogashira sono quindi, per un processo di esclusione delle possibilità, legati al Pokémon Froakie. È possibile infatti notare che l’onomatopea del suono delle rane ricorre in entrambi i nomi. In questo caso si ipotizza l’evoluzione in Acqua/Lotta.

Come al solito, le informazioni vanno prese con cautela, anche per il fatto che è molto possibile cadere nelle ambiguità presenti in una lingua straniera. Nel frattempo l’attesa per Pokémon X e Y si fa sempre più spasmodica.

 

La gola profonda di PokéBeach

Scrivo al termine della puntata del 12 maggio di Pokémon Smash. Non è stata fornita nessuna informazione di rilievo, se non il tentativo da parte dei conduttori di scoprire il tipo di Sylveon. Nell’episodio sono stati tentati i tipi Lotta, Acciaio e Veleno, senza riscuotere alcun successo.

La puntata di Smash arriva a qualche ora dalla pubblicazione degli scan di CoroCoro che rivelano quattro nuovi Pokémon. Ma la notizia che colpisce di più è il post di Water Pokémon Master (WPM), webmaster di PokéBeach, dal titolo “Supposed ‘X’ and ‘Y’ Insider Information“, pubblicato alcune ore dopo aver inserito nel sito le informazioni relative a quanto svelato dalla rivista giapponese.

WPM racconta di essere stato contattato a febbraio da un individuo che affermava di conoscere informazioni riservate riguardanti Pokémon X e Y. Il webmaster ha inizialmente dubitato ed ignorato l’accaduto. Tuttavia la persona ha presentato alcuni fatti che hanno garantito la bontà della fonte. Nonostante WPM fosse convinto, era comunque necessaria una seria verifica delle informazioni.

Una delle indiscrezioni riguardava il nuovo tipo Fata. Come ho già raccontato in questo blog, nel mese di aprile Hiro, già noto per aver rivelato informazioni riguardanti Pokémon Versione Nera e Versione Bianca, aveva già parlato del tipo Fata. Secondo WPM la fonte di Hiro e il suo informatore potevano essere la stessa persona. Il webmaster ha rinunciato a pubblicare l’informazione per varie ragioni, tra cui l’impossibilità di avere conferme da parte di Hiro e l’assenza di riscontri ufficiali.

Tornando a CoroCoro, tra le informazioni svelate relative ad X e Y c’è una piccola notizia che era già stata anticipata a febbraio dalla misteriosa fonte: una nuova mossa Elettro simile a Parassiseme. La descrizione coincide con “Parabola Charge”, uno degli attacchi del nuovo Pokémon Elettro/Normale. Per WPM è l’unica informazione relativa alle mosse proveniente dall’informatore ed è un dettaglio troppo specifico per essere inventato.

È stato però necessario attendere tre mesi per avere conferma dell’informazione. Escludendo un semplice caso di fortuna, il webmaster di PokéBeach pubblica le seguenti anticipazioni. Non costituiscono tutto il nucleo di informazioni rivelate, ma abbastanza da essere verificate o smentite in futuro. Nel caso dovessero essere confermate, altre notizie verranno pubblicate presso PokéBeach.

  • Sarà introdotto il tipo Fata. È debole contro Veleno ed Acciaio e immune al Drago. Gli attacchi sono superefficaci contro Drago, Buio e Lotta, poco efficaci contro Fuoco e Psico.
  • Sylveon è di tipo Fata. Alcuni Pokémon delle generazioni precedenti verrano classificati come Fata. Un esempio è Mawile che diventerà Acciaio/Fata.
  • Mewtwo ha due nuove forme, ottenibili tramite strumenti.
  • Lo studioso di Pokémon si chiamerà Patrice.
  • I tipi delle evoluzioni finali degli starter saranno Erba/Buio, Fuoco/Psico e Acqua/Lotta.
  • La prima palestra è Coleottero, la seconda Fata e la quarta Lotta.
  • Saranno introdotti gli attacchi con due tipi.
  • Sarà presente una nuova modalità di lotta dedicata ai Pokémon Volante o dotati di Levitazione.
  • Sarà possibile vedere i Punti Allenamento (EVs) all’interno del gioco ed aumentarli tramite minigioco.

La fonte ha inoltre incluso alcuni nomi di Pokémon che non verranno pubblicati. Queste informazioni non vengono rivelate poiché al momento la verifica consiste principalmente sulla descrizione degli effetti di una mossa. Nel caso venisse confermato il tipo Fata le altre informazioni sono da considerarsi attendibili, altrimenti vanno prese come un tentativo ben riuscito di costruire e diffondere varie speculazioni relative al mondo dei Pokémon.